mercoledì 19 settembre 2012

Bambini Bilingue: 5 idee per imparare la lingua nel suo contesto


Ci sono molti modi per insegnare le lingue ai notri figli oggigiorno. Programmi online offrono opportunita’ multimediali ed interattive che noi genitori ai nostri tempi potevamo solo sognare. Libri in lingua e DVS’s sono facilmente trovabili nelle librerie e lezioni di inglese per bambini abbondano.

Quello che pero’ genitori ed insegnanti spesso dimenticano e’ l’importanza del contesto quando si tratta di imparare una lingua straniera. Schede didattiche e giochi online per imparare  il vocabolario sono divertenti, ma non offrono lo stesso sviluppo per l’apprendimento di una lingua come la conversazione.

Il motivo per il quale impariamo una lingua straniera e’ la comunicazione, e quindi e’ meglio impararla è attraverso conversazioni e storie.

Che il bambino sia bilingue o che stia imparando la lingua per la prima volta, l’obiettivo e’ lo stesso: offrire diversi modi per apprendere. Non c’e’ un singolo approccio che funzioni per tutti gli studenti, perche’ ogni bambino ha un diverso livello di conoscenza.

La chiave e’ avere opportunita’ di accedere a più metodi di apprendimento della lingua

Qui di seguito eccovi alcune idée su come imparare le lingue a casa o in classe:

1.   Leggere ad alta voce: Leggere libri ai bambini e’ il modo migliore per introdurre nuovo vocabolario in un contest che ha significato. Meglio ancora, incoraggiate i bambini a leggere ad alta voce per abituarsi a parlare e sentirsi meno inibiti con la lingua.

2.   Giochi: Giocare in una determinate lingua e’ perfetto per coinvolgere i bambini. Sono stimolanti e impareranno a parlare la lingua senza accorgersene.

3.    Canzoni: Cantare canzoni ripetutamente aiuta a memorizzare vocabolario e  frasi.

4.    Conversazione: Imparare sui libri e’ una cosa, ma riuscire ad implementare cio’ che si e’ imparato incute timore. Avere la possibilita’ di conversare in una lingua straniera e’ raro. In classe gli studenti passano il tempo tra la grammatica e l’elaborazione di frasi varie. Ma quando si trovano in una situazione dove sono obbligati a parlare si bloccano. La conversazione e’ estremamente importante nell’insegnamento di una lingua straniera.

La memorizzazione del vocabolario e la struttura delle frasi e’ solo parte dell’apprendimento di una lingua. Le emozioni e l’interazione sociale sono la seconda parte. Tendiamo ad associare emozioni con molte delle parole che usiamo. E’ per quello che imparare vocaboli in un contesto reale e’ importante come dei resto interagire con altri. Tali legami sono vitali: è il questo modo che si fa CLICK .

Nei Centri Estivi in Lingua di CLICK WORLD, Cherry Village e Adventure Camp, si utilizzano tutti questi principi dando importanza primaria alla conversazione con tutors strettamente madrelingua.

lunedì 17 settembre 2012


VACANZE NEI CENTRI ESTIVI IN INGLESE A JESOLO

 

L’estate e’ ormai al termine, ma per i ragazzi che hanno partecipato ai nostri camps in inglese il ricordo e’ ancora vivo.

Dal 30 di giugno al 7 luglio 2012 il Villaggio Marzotto di Jesolo ha ospitato due gruppi di giovani studenti.

Piu’ di 50 bambini e ragazzi si sono divertiti giocando in piscina, partecipando a gare di squadre in spiaggia, preparando un musical in inglese ed altre attività ludico-didattiche sotto gli sguardi esperti dei tutors qualificati della C.L.I.C.K..

Dal risveglio fino a sera tarda i nostri studenti hanno trascorso le giornate imparando a conversare in inglese. Un vero e propio full immersion in lingua su suolo italiano, persino i pasti diventavano un’occasione colloquiale. I nostri alunni hanno appreso la lingua inglese divertendosi,  imparando non solo a parlare con disinvoltura, ma anche ad apprendere la comprensione della lingua attraverso i nostri tutors di madrelingua.

La preparazione dei camps per l’estate 2013 e’ gia’ iniziata. Se siete interessati a far partecipare i vostri figli ad un’eccitante settimana didattica contattate:

sabato 8 settembre 2012

L'importanza del gioco per l'insegnamento delle lingue straniere


 
L’incentivo del gioco e’ il divertimento, componente principale dell’apprendimento.
Quante volte abbiamo sentito i nostri genitori rimproverarci  “smettila di giocare e mettiti a lavorare!” Anche se sappiamo  che e’ attraverso il gioco, e quindi il divertimento, che apprendiamo al meglio. Il gioco, piu’ di qualsiasi altra attivita’, stimola lo sviluppo dei bambini.
Lo studio delle lingue straniere e’ difficile e puo’ diventare frustrante e noioso. Ma in una lezione lingustica ludica organizzata per acquisire ed esercitare strutture specifiche si utilizza il naturale apprendimento del bambino di esplorare il mondo.
Il gioco aiuta a mantenere l’interesse nello studio di una nuova lingua. Con il gioco lo studente e’ obbligato ad usare il lessico in un modo logico, comprensivo e coerente. Lo scolaro vuole di sua volonta’ partecipare al gioco e di conseguenza, e’ indotto a capire cio’ che gli viene detto o scritto e a farsi intendere dagli altri partecipanti al gioco.
Quando si e’presi dal gioco non si pensa alla grammatica e alla formazione della frase. L’unica cosa importante e’ il comunicare a tutti i costi.
E’ non e’ la comunicazione il vero motivo per il quale vogliamo imparare una lingua straniera?
Qui di seguito  una lista dei vantaggi proposti dai giochi per l’apprendimento di una lingua:
1.     I giochi sono una variante perfetta alla solita routine delle lezioni di lingue
2.     Sono motivanti e stimolanti
3.     Alleviano la difficolta’ dell’aprentimento della lingua
4.     Incoraggiano gli studenti a comunicare e ad interagire con gli altri
5.     Danno un contesto interessante per l’uso della lingua
Una delle formule del Cherry Village ed Adventure Camp e’ proprio il gioco, attraverso il quale i bambini si sentono disinibiti, a loro agio, e parte di un mondo dove anziche’ essere giudicati per la grammatica imperfetta, vengono applauditi per la loro iniziativa comunicativa.
Cherry Village ed Adventure Camp: i Camp in Lingua dove si impara l’inglese divertendosi by CLICK world.

domenica 2 settembre 2012

VOLETE DIVERTIRVI


Ormai manca poco all’inizio dell’anno scolastico.
Chi e’ pronto ad ascoltare le lamentele del proprio figlio che non vuole fare compiti?
Alzi la mano chi vorrebbe che i propri figli facessero i compiti di loro iniziativa o si impegnassero spontaneamente per migliorare in una materia.
Seguendo l’approccio multi sensoriale di CLICK World, dove non ci sono compiti ne grammatica, ma solo gioco e divertimento si apprende la lingua inconsapevolmente…
i vostri figli vi pregheranno di lasciarli fare i compiti.
Il seguente link e’ della Disney Channel on line negli Stati Uniti. Ci sono episodi di tutti i vari telefilm, cartoni animati e alcuni film Disney. Tutto in inglese!


All’inizio la comprensione sara’ difficile, ma poco per volta apprenderanno sempre di piu’, soprattutto se guarderanno piu’ volte lo stesso telefilm.

Enjoy the shows!


CHERRY VILLAGE - Slide show